La città … in onore di Giovanni Persico

In offerta!
Anna Maria Zaccaria (a cura di) - La città. Una giornata di studio in onore di Giovanni Persico-102

Amalia Signorelli, Fortunata Piselli,
Enrico Pugliese, Osvaldo Pieroni
A cura di Anna Maria Zaccaria

La città. Saggi in onore di Giovanni Persico

Pagine 88, formato 16×23 cm,
anno di pubblicazione 2011,
prezzo di copertina € 10,00,
ISBN 978-88-96971-05-5.

Questa antologia raccoglie le relazioni presentate nella giornata di studio organizzata in onore di Giovanni Persico nel febbraio del 2008, a pochi mesi dalla sua improvvisa scomparsa. Il tema centrale dei contributi è la città, letta in chiavi diverse e in riferimento ad aspetti diversi della vita urbana.

  • Autore/i: Amelia Signorelli, Anna Maria Zaccaria, Enrico Pugliese, Fortunata Piselli, Osvaldo Pieroni
  • Pagine: 88, BN
  • Formato: 16x23cm
  • Allestimento: Brossura filo refe
  • Lingua: Italiano

10,00 9,00

Disponibile

COD: 9788896971055 Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

Descrizione

Amalia Signorelli, Fortunata Piselli,
Enrico Pugliese, Osvaldo Pieroni
A cura di Anna Maria Zaccaria

La città. Saggi in onore di Giovanni Persico

Pagine 88, formato 16×23 cm,
anno di pubblicazione 2011,
prezzo di copertina € 10,00,
ISBN 978-88-96971-05-5.

Questa antologia raccoglie le relazioni presentate nella giornata di studio organizzata in onore di Giovanni Persico nel febbraio del 2008, a pochi mesi dalla sua improvvisa scomparsa. Il tema centrale dei contributi è la città, letta in chiavi diverse e in riferimento ad aspetti diversi della vita urbana.

Il tema della città è sempre stato caro a Giovanni. Sia come studioso che come cittadino, Giovanni ha sempre avuto un rapporto molto stretto con la (sua) città, oggetto principale dei suoi studi e luogo privilegiato di impegno civile. Allo stesso tempo, ha sempre vissuto questo rapporto in estrema libertà: dai vincoli delle categorie analitiche, come studioso, e da quelli del conformismo sociale, come cittadino.

I quattro saggi raccolti in questo volume evidenziano i limiti di una lettura dicotomica della vita urbana. Seguendo la lezione di Jane Jacobs, la città va studiata penetrandola nelle sue dinamiche più profonde, cogliendone le contraddizioni, i processi complessi, percorrendo le sue strade, ascoltando le narrazioni dei suoi abitanti.

Questa era anche la convinzione di Giovanni Persico per il quale la prospettiva dicotomica – nella vita come nello studio dei fenomeni sociali – limita l’angolo di visuale, limita la libertà.

 

 

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La città … in onore di Giovanni Persico”