Lo Zoablatore su The bookscatcher

15  gennaio 2018

Lo Zoablatore. L’invenzione che cambiò la storia di Sergio Olivotti (qui il libro)
sul blog di  The bookscatcher

Qui  versione web

 

RECENSIONE

Vi siete mai chiesti perché Noè si sia dimenticato sulla terra ferma lo sbertolo marsupiato? Cosa? Non sapete che animale sia? Beh, questo può significare solo una cosa: dovete leggere Lo Zoablatore. L’invenzione che cambiò la storia di Sergio Olivotti.
In questo brevissimo libro per bambini, l’autore dimostra come sia tutto più semplice quando si possiede uno strumento in grado di poter capire tutti gli animali.
Cosa vorrà dire il vostro gatto quando muove la coda in un determinato modo o quando guarda con aria assorta l’oblò della lavatrice? E il vostro cane, quando abbaia senza un apparente motivo o quando gli lanciate il bastone? Cosa si diranno tra loro, di che argomenti parleranno? Saranno giusti i nomi che noi umani abbiamo dato alle loro razze?
Con uno zoablatore potremmo avere le risposte a tutte queste domande.
Ognuno di noi potrebbe diventare un formidabile Dottor Dolittle, capace di riuscire a parlare con ogni specie di animale, capace persino di riuscire a trovare compromessi con loro. Insomma, ammettiamolo, ai postini servirebbe un bel patto con i cani, in modo tale da smettere di avere costantemente l’ansia di essere spaventati dai nostri amici a quattro zampe, no?
Con uno stile di scrittura semplice e spigliato, Olivotti è in grado di divertire i suoi piccoli (e – perché no? – grandi) lettori tramite storie, aneddoti e approfondimenti esilaranti.
Lo Zoablatore è un libricino di sole 80 pagine, che può essere letto in qualsiasi momento della giornata e che potrebbe addirittura sostituire (solo per qualche sera, non vi preoccupate) la solita fiaba della buonanotte.

Il tutto è condito da disegni essenziali e spassosi, che ben illustrano la creazione e lo sviluppo dello zoablatore e completano in modo originale il testo scoppiettante.